Home / news / Serie D: St’Charles 85 – Bracciano 81

Serie D: St’Charles 85 – Bracciano 81

Seconda vittoria consecutiva per i Blacks che, nella giornata di sabato, battono il Bracciano Basket per 85 a 81. I nostri ragazzi, dopo la buona prestazione di domenica scorsa contro il Manzao, giocano una partita di squadra dove tutti hanno dato il loro piccolo mattoncino affinchè si potesse uscire con i 2 punti dal campo.

Inizia la partita, ed i nostri ragazzi si trovano subito di fronte la zona avversaria (nell’arco della gara si alterneranno 2-3 e 3-2) ma il primo quarto, ormai, è territorio di Trebbi che piazza subito 10 punti, facendosi trovare sempre libero sugli scarichi dei compagni. Dopo una prima parte di partita un po’ compassata e giocata a ritmo basso dai nostri, l’entrata in campo di Faedda fa accelerare i tempi di gioco ai compagni, non permettendo molte volte lo schieramento della zona avversaria. Ma gli ospiti si affidano (come per tutta la partita) al trio D’auria, Vicini e Cacciuni, che con azioni personali riescono a tenere a galla la loro squadra.

Nel secondo quarto la nostra difesa stringe maggiormente le maglie, e fioccano le palle recuperate che portano a contropiedi facili: Lergetporer, Galli e Faedda ne approfittano per dei canestri facili che portano al timeout coach Cioce. Al rientro il solito trio lacustre, con l’aiuto di Mustacchio, si mantengono sotto la doppia cifra di distanza, con la sensazione che i soli 8 punti di vantaggio, potessero stare un po’ stretti ai Blacks.

Nel terzo quarto ricomincia il “bombardamento” di Trebbi, al quale si uniscono le ottime uscite dalla panchina di Pizzuto e Zacchia, ed infatti i 23 punti mandati a referto fanno capire come l’attacco abbia girato bene anche in questo quarto (ed in generale per tutta la partita). Il problema, però, diventano i tanti falli commessi che concedono troppe gite in lunetta gratis al Bracciano: gli ospiti, senza creare praticamente niente, si ritrovano a fine quarto sotto di 10, un regalo da parte dei nostri ragazzi.

Nel quarto quarto la coppia arbitrale diventa decisamente poco permissiva nei confronti dei Blacks, mandando in bonus dopo pochi minuti i nostri ragazzi. Gli ospiti riescono a sfruttare i tantissimi liberi messi a loro disposizione (18 liberi segnati sui 50 punti totali nel secondo tempo) ed aggiungono qualche canestro forzato che riaccorciano un po’ troppo le distanze. Ma i Blacks non indietreggiano, anzi rispondono da grande squadra: Trebbi e Lergetporer (cresciuto alla lunga) realizzano 7 punti per uno, ai quali si unisce un frizzante Pizzuto, pronto a schizzare su ogni pallone. A 15 secondi dalla fine, dopo una tripla super forzata degli avversari, sul +4, Faedda avrebbe l’occasione di chiudere la partita con due liberi, ma trema la mano del nostro giovane ragazzo. Il playmaker ospite corre il campo velocemente e spara un’altra tripla da lontanissimo anche questa super marcata, riportando Bracciano sul -1. Fallo sistematico degli ospiti che mandano in lunetta capitan Lattanzi, che, freddissimo, fa 2 su 2, portando la sua squadra sul +3, con pochissimi secondi da giocare. Time out e rimessa da lato: la nostra difesa, sconvolge i piani messi su lavagnetta da coach Cioce, portando ad un altro tiro forzato da Vicini, ma il grande quarto quarto di Lergetporer non era ancora finito, perché il numero 2 esce dal nulla e stoppa il tentativo del giocatore avversario. La palla arriva in mano a Faedda che subisce fallo e va in lunetta, dove segna il primo e sbaglia appositamente il secondo, sancendo la vittoria dei Blacks per 85 a 81.

Parziali: 19-14; 20-17; 23-21; 23-29

St. Charles: Zacchia 3, Lergetporer 13, Trebbi 27, Faedda 3, Corda N.E., Lattanzi 14, Pizzuto 10, Ranocchia 6, Fazzini 2, Bauer 1, Galli 6, Vanni, All. Abbate

Bracciano Bk: D’Auria 17, Mustacchio 14, Perugini N.E., Di Grande N.E., Cacciuni N. 14, Cacciuni I. 2, Pezone 6, Vicini 19, Pasquali 9, Scirica N.E., All. Cioce

Check Also

Avviso coronavirus

In seguito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di ieri 4 marzo c.m. ...