Home / news / U16: Omnia Roma 47 – St’Charles 54

U16: Omnia Roma 47 – St’Charles 54

ROMA. Si apre con un successo il 2016 dell’Under 16 abile a violare il parquet della Omnia Roma al termine di un’intensa partita. I “blacks” riprendono il cammino da dove lo avevano interrotto al termine del girone di andata, allora con la sofferta vittoria contro la Smit Roma, oggi con una prestazione convincente al cospetto di un quintetto mai domo come quello schierato dal coach Fascia. Una prova corale dei ragazzi di via Oderisi da Gubbio che ha consentito loro di avere ragione di un avversario ostico e ben organizzato. Il St. Charles ha dalla sua un Faedda in grande spolvero che realizza ben 31 dei 54 punti per la propria squadra, coadiuvato puntualmente dal lavoro continuo e corale di quanti si sono alternati al suo fianco nell’arco dell’intero confronto. Da rivedere in casa dei “blacks”, le percentuali al tiro decisamente basse e, soprattutto, quelle ai rimbalzi oltre alla gestione della palla spesso gettata via con troppa frettolosità e imprecisione. Più velocità e battaglia nel primo tempo durante il quale i due quintetti si rincorrono punto a punto. Al “cecchino” Faedda fanno da contraltari Sbarbaro e De Simoni che con le loro realizzazioni tengono la Omnia incollata sul tabellone al St.Charles (10 a 13, al termine del primo quarto). Coach Abbate immette forze fresche in avvio di seconda frazione: Lalli e Vitale escono dalla panchina per dar modo di rifiatare a Bruni e Sensoli G. L’equilibrio regna sovrano tant’è che il parziale di quarto recita 11 pari con un 24 a 21 pro St.Charles sul tabellone, al riposo lungo. L’accelerazione decisiva per i “blacks” nel terzo quarto. Una doppia tripla del solito Faedda a poco più di 3’ dalla sirena di tempo, smorzano l’entusiasmo e danno un colpo decisivo alle speranze di rimonta degli avversari che chiudono il tempo con un gap di – 12 (massimo vantaggio degli ospiti) sul 30 a 42. La fatica e un po’ di rilassamento mentale del quintetto di via Oderisi da Gubbio, consentono ai padroni di casa di risalire lentamente la china tanto da ridurre lo svantaggio a sole 7 lunghezze (43 a 50) a un paio di minuti dalla fine. I canestri di Bruni e Picchia, però, ristabiliscono una distanza di sicurezza tra i due quintetti, rendendo praticamente vana la tripla di Cardinali sulla sirena conclusiva.

(parziali: 10-13; 21-24; 30 -42)

OMNIA ROMA: De Simoni 9, Cardinali 3, Candido, Frattale Mascioli 2, Sbarbaro 19, Lustrati 2, Santoni 2, Bastianini 4, Pirani 3, Valletta 2, Biasciuti 1. Coach: Fascia.

ST.CHARLES: Nonis 4, Faedda 31, Trenta M., Trenta S., Bruni 6, Sensoli G. 2, Picchia 3, Vitale, Sensoli E. 3, Lalli 2, Biccheri, Achou Ouiy 3. Coach: Abbate/Picciotti.

Arbitro: Prundaru (Roma)

Salvatore Vitale

DSC_2183

 

Check Also

Serie D: Palocco 98 – St’Charles 82

Dopo un intero girone ed otto vittorie consecutive (in attesa del recupero contro la New ...