Home / news / U16: St’Charles 34 – Petriana 78

U16: St’Charles 34 – Petriana 78

ROMA. Ancora una pesante sconfitta per la Under 16 del St. Charles punita severamente sul proprio parquet dalla capolista Petriana. E’ mancato proprio tutto al quintetto dei “blacks”: la voglia di vincere, la grinta per colmare il gap tecnico con l’avversario, l’intelligenza tecnico – tattica per gestire al meglio una manovra apparsa sin troppo raffazzonata e inconcludente. Per non parlare poi, della scarsa precisione al tiro e della mortificante arrendevolezza ai rimbalzi. Insomma, una Waterloo in piena regola che ha coinvolto quanti hanno calcato il parquet e non solo. Una prestazione deludente in generale, ma soprattutto da parte di alcuni elementi di spicco dei “blacks” che hanno palesato evidenti limiti fisici e caratteriali. Eppure l’avvio era stato dei migliori. Pronti, via e il St.Charles si ritrova sul 4 a 0 con un paio di liberi di Cardinale e un canestro di Zanni. La fiscalità del direttore di gara, però, incrina il giusto approccio dei “blacks” punendoli in pochi secondi per due falli consecutivi di Cardinale che viene subito richiamato in panchina. Ancora un sussulto dei padroni di casa che si portano sul 7 – 5 prima che inizi la galoppata inarrestabile della Petriana. Il quintetto di coach Ferrarese assesta un micidiale break di 13 a 0 che annichilisce gli avversari e ne spegne sul nascere le timide velleità di vittoria. Il tempo si chiude sul 19 a 8 per gli ospiti. Quintetto per tre quinti rinnovato rispetto a quello iniziale per il St. Charles: prudenzialmente resta in panchina Cardinale, mentre Bruni e Picchia (già subentrati durante la prima frazione) insieme a Vitale vanno ad affiancarsi a Sensoli E. e Achou Ouiy. Ci prova Bruni a contrastare con le sue realizzazioni l’avanzata della Petriana ma il gap, purtroppo, continua ad ampliarsi sino al – 24 con cui si va al riposo lungo (16 – 40).

Praticamente senza storia le due frazioni successive. Gli ospiti continuano a realizzare canestri a ripetizione, mentre i “blacks” perdono definitivamente la trebisonda riuscendo a mala pena a mettere a segno appena 18 punti complessivi in 20’. Il canestro sul fil di sirena di Sortino pone fine al confronto lasciando i padroni di casa a leccarsi le ferite per la dura lezione subita.

(parziali: 8-19; 16-40; 25-58)

ST.CHARLES: Zanni 8, Cefalo 1, Trenta M., Trenta S., Cardinale 7, Bruni 8, Picchia 2, Vitale, Sensoli E., Biccheri 2, Achou Ouiy 4, Crudele 2. Coach Abbate / Picciotti.

PETRIANA: Toscano 6, D’Ercole 15, Recchia 4, De Rossi 11, D’Angelo 4, Osti Guerrazzi 5, Sortino 4, Scialanga 7, Barresi, Agapito 22. Coach Ferrarese.

Arbitro: Recchi di Roma

Salvatore Vitale

14

Check Also

Avviso coronavirus

In seguito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri di ieri 4 marzo c.m. ...